Quando picchiare la batteria non basta

by

Cioè, voi immaginate, questa scena: siete il presidente della Russia e le vostre figlie sono fanatiche di una cantante per teenager americana. Una roba del tipo Britney Spears, capite? OK. Questa sgallettata attraversa la cortina di ferro e viene a fare un concerto e voi, giustamente, portate le vostre adorate eredi a vedere il concerto, perché il Comunismo non è comunque insensibile alle richieste affettive.
Ed è qui che succede il casino: dei fottuti terroristi prendono in ostaggio tutto lo stadio, compreso voi.
Che succede ora?
Uno scrittore mediocre farebbe sì che il presidente russo, ex Spetsnatz, ex combattente in Afganistan, ex spia della Guerra Fredda, risolva da solo la situazione e faccia tutti a pezzi.
Ma non è questo il caso.
Questo è il caso in cui lo sceneggiatore fa sì che il batterista della band della sgallettata sia Dolph Lundgren e che sia lui, a rompere culi.
Ecco. Io lo attendo con ansia. Sarà sicuramente un capolavoro.

Annunci

Tag: ,

2 Risposte to “Quando picchiare la batteria non basta”

  1. thecapricorntm Says:

    Intanto, per chi interessasse Madonna va a fare un concerto in Russia e quei simpatici compagni le hanno scritto questo

    http://musica.excite.it/news/24272/Madonna-a-San-Pietroburgo-le-richieste-del-Partito-Comunista-

    Inutile, non cambiano mai eh? 😀

  2. chiara Says:

    adorabili…… ^__^

    sì, comunque il film lo voglio vedere! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: